Mik Cosentino a Sky Tg24 – Il Business Online non è un’ Opzione

Mi chiamo Mik Cosentino e ad oggi nella vita mi considero un Marketer seven figures. Ma prima di entrare nel dettaglio riguardo a quello che faccio oggi, devi sapere che nella mia vita ho affrontato diversi cambiamenti e profonde trasformazioni. Soprattutto quando da nuotatore quale ero (sì perché io nasco come nuotatore) ho avuto un momento durante la mia carriera che non riuscivo ad ottenere il ben che minimo risultato.

Un po’ come accade a chi cerca di trovare il modo per guadagnare online, per avviare un business ma non ci riesce seppur vede intorno a sé persone che realizzano questo obiettivo.

È frustrante quando non ce la si fa, soprattutto se uno è sportivo come me. Infatti io ancor prima di entrare in questa dimensione del business, nuotavo nella nazionale Italiana.

Mi allenavo duramente a porte chiuse per poi dare il meglio ed il massimo quando era il momento della competizione.
Un po’ come accade nella vita di tutti i giorni.

Vedi… Non ho idea cosa fai nella vita ma se sei qui a leggere questa pagina web, molto probabilmente hai una famiglia, dei figli o forse lavori semplicemente ma sei stanco di quella che è la tua routine quotidiana…

Beh sappi che anche io ero stufo di quello che vedevo tutti i giorni quando mi allenavo duramente.
Ero stufo di non riuscire a raggiungere i tempi di nuotata che la mia allenatrice Nadia m’indicava.

Seppur mi allenassi duramente, seppur mi sforzavo tantissimo per riuscire ad eseguire alla perfezione quanto mi diceva… niente.


Nel momento clou della competizione, era come se qualcosa andasse storto… fino a quando ho iniziato ad osservare chi prima di me era riuscito ad ottenere quello che volevo io.È stato da allora che una luce si è accesa dentro di me.

Se volevo realizzarmi in qualche modo ed ottenere le prime medaglie e soddisfazioni, mi serviva un punto di riferimento.
Ed è stato così che mi sono ispirato a Michael Phelps.

Come sicuramente ti sei ispirato a qualcuno anche tu nel tuo settore di competenza. E semmai non l’avessi ancora fatto t’invito a farlo.

Il motivo? Serve come guida.

Eventi Live con oltre 1.000 partecipanti

Mik Cosentino: cosa faccio

In fondo se tu in questo momento non trovi il modo per poterti avvicinare anche di un solo passo a quella che è la tua situazione desiderata… hai due possibilità.

  • O lasci perdere
  • O ti dai da fare per realizzarti

Ed io, da professionista e agonista quale sono, mi sono voluto dare da fare ispirandomi a dei punti di riferimento che in qualche modo potessero aiutarmi nel mio obiettivo.

Volevo diventare un nuotatore professionista.

E ci sono riuscito raggiungendo medaglie ai Mondiali, alle qualificazioni europee, diventando poi uno dei più forti delfinisti di sempre dominando il panorama natatorio nazionale ed internazionale frantumando record italiani e finendo sulle più importanti TV sportive come La Rai e Mediaset.

E questa stessa attitudine ha forgiato la persona che sono oggi.

Perché la stessa identica attitudine l’ho trasportata nel mondo del business che mi ha permesso di vedere il nome Mik Cosentino all’interno di diverse famose testate giornalistiche, quali ad esempio:

  • Millionaire
  • Il Corriere della Sera
  • Vanity Fair
  • Il Tempo
  • Quotidiano.it – Libero
  • La Gazzetta dello Sport
  • Leggo E molti altri ancora…

Infatti ad oggi, in quelli che sono i miei 33 anni, sono passato dal nuoto al business. E il passaggio è avvenuto come una virata.

Pronto a dare una sferzata potente alla mia vita perché ne avevo bisogno.

Infatti nel momento più critico, quando davvero non sembra esserci nessuno ad aiutarti, ho trovato forza nelle persone che prima di me avevano già ottenuto quello che volevo io.

Ad oggi posso dire di essere fortunato, ma soprattutto fiero di aver seguito la mia forza di volontà e non essermi piegato di fronte alle difficoltà.

Perché se l’avessi fatto non avrei mai potuto:

  • Comprarmi casa senza fare un mutuo
  • Poter prendere un Jet privato più e più volte quando e come voglio senza badare a spese
  • Andare a viaggiare in qualsiasi luogo del mondo quando e come voglio senza che il mio business si fermi

Non ti nascondo che potrei andare avanti nell’elenco ma non ci tengo a soffermare qui la mia attenzione. Piuttosto preferisco che osservi la frase: “senza che il mio business si fermi”.

Come ti dicevo, dal nuoto sono passato al mondo del business e ad oggi Mik Cosentino identifica uno dei Marketer Italiani (e oltre) che può vantare un numero di casi studio di successo più innumerevoli che esista.

Vedi… avrei potuto raccontarti il mio stile di vita, quanto guadagno e magari farti rosicare ma non è questo quello che voglio fare.

Voglio puntare l’attenzione verso quelle persone che prima di te mi hanno dato fiducia nel comprendere come OGGI sia possibile poter:

  • Creare un business online slegato dal proprio tempo che porta profitti in modo scientifico e prevedibile
  • Oppure come poter digitalizzare un ramo aziendale per poter guadagnare più tempo e soldi da reinvestire in asset
  • E ancora come potersi creare una competenza da zero ben pagata sul mercato anche se non si hanno conoscenze informatiche

Lo so, sembra un’assurdità ma gli studenti che entrano nel mio programma multimediale online riescono ad imparare delle professioni che vengono pagate a peso d’oro oggi giorno.

Del resto se tu sei quella persona in grado di portare clienti in modo scientifico e prevedibile a qualsiasi realtà imprenditoriale senza dover fare porta a porta, chiamate a freddo e volantini senza senso ma tutto realizzato con precisone chirurgica… comprendi bene che è facile poter ricevere l’attenzione delle persone.

Perché oggi giorno quello che fa la totale differenza nel mondo del business è un metodo scientifico e prevedibile che porta risultati se lo si applica.

Ed ecco quello che faccio: insegno alle persone come potersi creare una realtà online capace di portare clienti alto spendenti utilizzando quelli che sono gli strumenti messi a disposizione dai mass media, permettendo così a chiunque di trasformare la propria vita proprio come ho fatto io.

Mik Cosentino

Mik Cosentino: la mia storia

A questo punto una domanda sorge spontanea: Mik Cosentino come è arrivato a tutto questo?
Come ti dicevo all’inizio, tutto si è innescato da una frattura a 3 mesi dalle olimpiadi.
Avevo lottato oltre 8 anni per potermi qualificare a quell’ambito traguardo ma qualcosa dentro di me si è rotto e l’infortunio dell’anca mi ha messo letteralmente al tappato.

Un sogno che cercavo di rincorrere da una vita, l’ho visto sfumare sotto i miei occhi senza poter fare nulla.
Avrei voluto gareggiare per tenere alta la bandiera della mia nazione ma qualcosa non andò come speravo.

L’operazione costava oltre 9000€ ed i miei genitori umili dipendenti statali si sono visti intaccare i loro risparmi per aiutarmi a superare questo momento difficile.

Fortunatamente l’operazione andò bene ma questo episodio mi mise nella condizione mentale che non avrei mai e poi mai voluto rivivere una situazione simile: chiedere aiuto ai miei genitori che avevano vissuto una vita di sacrifici e a fronte di un imprevisto si sono visti intaccati i loro risparmi. In qualche modo mi sentivo in colpa anche se un genitore fa qualsiasi cosa per un figlio.

Ma il peggio doveva ancora venire una sera in autostrada all’altezza di barberino del Mugello, quando lo pneumatico della Citroen C3 che guidava mio fratello Gabbo, scoppiò e ci fece sbandare per diversi metri rischiando di fare un frontale con un camion che proveniva dalla direzione opposta.

Riaprire gli occhi e vedere il muso del camion a pochi centimetri da noi… è ancora oggi un’immagine terrificante.

Superata la paura del momento dovevamo trovare un modo per arrivare in stazione e dirigerci verso Milano, ma non avevamo abbastanza soldi.

Al che se avessimo fatto una telefonata ai nostri genitori, ci avrebbero aiutato immediatamente ma io e mio fratello Gabbo non volevamo dargli ulteriori preoccupazioni, così ci siamo ritrovati a fare la cosa più frustrante in assoluto: elemosinare qualche spicciolo per i biglietti del treno alla stazione di Firenze Santa Maria Novella.

È stato agghiacciante.

Nonostante la frustrazione e gli occhi compassionevoli delle persone che ci guardavano… siamo riusciti a recuperare gli spicci rimanenti per prendere il biglietto.

E dentro quel treno ricordo ancora come guardai mio fratello Gabbo e con le lacrime agli occhi gli dissi: “Non dobbiamo trovarci mai più in questa condizione e non dobbiamo permettere che altre persone si trovino in situazioni simili la nostra”.

Ancora eravamo nuotatori e quell’aneddoto è stata la scintilla che ha innescato la trasformazione avuta in questi ormai 5 anni di successi.

Perché a fronte di quell’aneddoto ho cercato di comprendere quale fosse l’unica cosa che contava affinché ci avesse potuto innescare un’enorme trasformazione.

E tra le tante cose che potevo pensare, una sola balenò nella mia testa: dobbiamo trovare il modo di aiutare più persone possibili a risolvere i loro problemi. E se noi diventiamo un punto di riferimento per loro, allora avremo grandi chance per vivere la vita che desideriamo.

Sinceramente non avevo idea all’epoca come avrei realizzato i miei sogni e quelli di Gabbo. Non sapevo nemmeno come risolvere i nostri problemi ma fatto sta che da oltre 4 anni a questa parte, siamo riusciti ad aiutare nell’ultimo anno oltre 1437 persone a realizzare ciò che più amano al mondo seguendo il nostro metodo forgiato nel tempo con l’applicazione costante sul campo.

Mik Cosentino: i miei risultati

Se è vero che l’ora più buia è quella che precede l’alba… A fronte di quell’evento traumatizzante, ho fatto eventi dal vivo con 1000 clienti paganti in sala. Vedi Liberati dalle Catene.

Ho aiutato imprenditori e liberi professionisti a digitalizzare i loro ramo d’azienda. Basti pensare a clienti come:

  • Mirco Gasparotto
  • Stefano Versace
  • Philip Kotler
  • Brian Tracy

Probabilmente questi nomi ti sono anche familiari… ebbene queste persone mi hanno contattato personalmente per un semplice motivo: sono il più veloce a creare realtà online automatiche che generano profitti.

Ma questo non l’ho fatto solo per clienti di un certo livello ma anche con persone comuni, e tra i casi più eclatanti ci sono:

  • Cristian Costamagna
  • Marco Villa
  • Giuseppe Pinto
  • Emil Lazzaroni
  • Maurizio Romano
  • Michele Porinelli e Francesca Rizzo
  • E molti altri ancora

Persone già con una competenza che l’hanno poi digitalizzata attraverso le mie istruzioni riuscendo a raggiungere dei risultati in poco tempo ben sopra la media.

E ancora tanti altri casi di persone che da zero si sono create un’attività online o hanno pubblicizzato in modo efficace la loro competenza e attività attraverso le mie indicazioni, riuscendo a massimizzare i profitti e i risultati con un minimo sforzo.

Soprattutto nell’ultimo anno quando ho dato vita alla mia meravigliosa creatura: infomarketing X

Non sai cosa è l’infomarketing? Ecco cosa è l’infomarketing

Forse ne hai sentito parlare o forse ancora non la conosci.

Beh per quanto potrei andare avanti nel mostrarti chi sono, cosa faccio, la mia storia, cosa ho realizzato qui in questa pagina e soprattutto COME sono arrivato a queste vette…

Ho pensato di fare una cosa più intelligente.

Ho creato un webinar completamente GRATUITO dalla durata di oltre 3 ore in cui potrai vedere passo passo:

  • La mia storia con tutte le sfumature che non ho evidenziato qui, come le ho affrontate e gli ostacoli che ho superato
  • La trasformazione innescata da nuotatore professionista a marketer seven figures (ovvero a sette cifre – basti pensare che nell’ultimo anno ho toccato quasi i 2 milioni e mezzo di introiti)
  • I casi di successo delle persone che negli anni si sono affidate a me ed hanno stravolto la loro vita seguendo il metodo X
  • E i 4 segreti che potrai scoprire ed applicare già da subito nella tua realtà dopo aver terminato il webinar
  • Se poi rimani fino alla fine riceverai anche il pratico workbook di tutto il webinar E per accedere a tutto questo ti basta cliccare qui.

Capisco che da fuori posso sembrare un ragazzo “fortunato” ma in realtà ho tutto fuorché di fortuna.

Quello che ho fatto è stato seguire una rotta definita dalle mie azioni e dal mio non dipendere dagli imprevisti.

Così mi sono rimboccato le maniche ed ho cercato di capire e scoprire come poter essere utile a me stesso e d’ispirazione per le persone.

E pare che ci sia riuscito anche a fronte delle comparse che ho fatto nelle testate giornalistiche più famose d’Italia.

Pertanto se tu al momento sei una persona che vuole scoprire più da vicino come poter digitalizzare una passione, automatizzare un ramo d’azienda o scoprire una competenza ben pagata oggi giorno nell’era dei social network senza vivere più una routine che inizia a starti stretta…

Allora qui sei nel posto giusto!

Dai un’occhiata anche solo per curiosità così hai modo di conoscere Mik Cosentino più da vicino e di scoprire nel dettaglio come altre persone oltre a te hanno già realizzato i loro sogni in tempi davvero record!

Mik Cosentino
Il Re dell’Infomarketing